Finanziamenti per giovani e donne imprenditori

2015-11-04

A breve sarà possibile presentare richiesta per beneficiare dei nuovi incentivi ai giovani fra 18 e 35 anni di età ovvero alle donne, senza limitazioni di età, che vogliono intraprendere una nuova attività imprenditoriale o che l’hanno promossa da non più di 12 mesi (dalla data di richiesta). Le agevolazioni, gestite nel regime de minimis, consisteranno nella possibilità di ottenere un finanziamento a tasso zero da rimborsare con rate semestrali in otto anni; l’importo massimo del finanziamento ammonterà al 75% degli investimenti, effettuati a partire dalla data della domanda, finalizzati alla realizzazione dell’iniziativa imprenditoriale; le garanzie saranno esclusivamente rappresentate da quelle acquisibili nell’ambito degli investimenti stessi (es. ipoteca, privilegio, nonché da privilegio speciale art 2, comma 2 del Dlg 185/2000). La copertura finanziaria dell’investimento dovrà essere assicurata per il restante 25% da mezzi propri o mezzi di terzi senza alcun sostegno pubblico. Le domande potranno essere presentate a partire dalla pubblicazione, prevista a breve, delle norme attuative. Le domande verranno esaminate con procedura “valutativa a sportello” ovvero verranno valutate in ordine cronologico di presentazione ed applicando punteggi in base alla qualità dell’iniziativa. Considerato che le risorse non sono illimitate è quindi consigliabile che le aziende si organizzino per tempo predisponendo, o facendosi predisporre dal consulente, almeno una prima stesura della domanda in modo da presentarla appena aperti i termini del bando.

L’incentivo concesso ai giovani imprenditori o alle imprenditrici rappresenta una valida soluzione alle problematiche, connesse all’accesso al credito, che iniziative delle genere possono comunemente incontrare nella fase di inizio attività.