Imprese

L’UE prima potenza commerciale del mondo è impegnata a favorire il libero scambio tra gli stati membri e ad aprire nuovi accordi a livello mondiale integrando commercio e sviluppo. L’UE grazie alla sua rete mondiale di relazioni commerciali favorisce l’internazionalizzazione delle imprese comunitarie con l’incontro fra l’offerta e la domanda delle varie realtà.

L’attività dei liberi professionisti genera una importante risorsa dell’UE con previsioni di crescita ampiamente superiore alla media degli altri settori. L’UE ha approntato un piano di azione volto a facilitare l’accesso a nuove opportunità di mercato e di finanziamento sfruttando gli strumenti messi a disposizione dalla programmazione 2014-2020.

Il settore manifatturiero rappresenta storicamente il cardine dell’economia europea, ciò è confermato dalle intenzioni della UE di stanziare i maggiori aiuti comunitari per finanziare la ripresa dell’economia della euro zona stimolando la competitività delle imprese e promuovendo la crescita economica e la creazione di posti di lavoro in particolare nelle PMI del settore manifatturiero.

L’Europa da sempre è meta di flussi turistici importanti; l’indirizzo comunitario recentemente è preposto a migliorare la qualità dei servizi offerti per rafforzare la fiducia dei consumatori; questo per mantenere un livello di competitività rispetto alle destinazioni emergenti. Il turismo in Europa conferma un ruolo fondamentale grazie al turismo culturale e con progetti cofinanziati e transnazionali di sviluppo del turismo tematico che contribuiscono a rendere il turismo più sostenibile.

Il settore del terziario è in pieno sviluppo: sempre maggiori le iniziative in svariati settori economici ed aziendali e numerosi gli interventi, i bandi e i finanziamenti rivolti al settore.