Toscana: valorizzazione produzioni agricole - Misura A.2.9 azione a Piano regionale agricolo forestale Praf 2012-2015

Data di scadenza: Fino ad esaurimento fondi

Sostegno alle attività di valorizzazione delle produzioni agricole, dei prodotti agroalimentari di qualità, del patrimonio agricolo forestale, delle aree interne, delle zone rurali e di montagna a valere sulla Misura A.2.9 azione a) del Piano agricolo forestale (PRAF) 2012-2015. Annualità 2012.

 

Con Decreti dirigenziali n. 5297 e n. 5298 del 13 novembre 2012, pubblicati sul Bur n. 48 del 28 novembre 2012, è stata approvata l'assegnazione del contributo per il comune di Rignano sull'Arno e per il comune di Comano.

 

 

Descrizione

 

Finalità

 

I contributi sono finalizzati alla eseguenti iniziative in materia agricola:

 

  • per la valorizzazione del patrimonio agricolo forestale di proprietà della Regione Toscana;

 

  • per gli studi ed iniziative riguardanti il patrimonio agricolo-forestale in senso lato, tese alla salvaguardia e alla tutela del territorio agricolo, delle sue produzioni e del patrimonio boschivo esistente;

 

  • per iniziative finalizzate all’affermazione di nuovi valori ecologico-ambientali;

  • per la promozione delle innovazioni tecniche e biologiche;

  • per la qualificazione e la tipicizzazione delle produzioni toscane;

  • per l’analisi degli aspetti socio-strutturali dell’evoluzione imprenditoriale agricola e della produzione fondiaria;

  • per indagini relative alle interconnessioni tra agricoltura e ambiente, agricoltura ed industria e/o artigianato, agricoltura e terziario;

  • per la valorizzazione economica delle aree interne ai fini turistico ambientali.

 

Beneficiari

 

Possono presentare domanda di contributo i seguenti soggetti purché non aventi finalità di lucro:

 

  • Enti locali;

 

  • Università;

  • Organizzazioni professionali;

  • Associazioni;

  • Consorzi;

  • Cooperative;

  • Comitati

 

Non possono presentare domanda gli Enti dipendenti dalla Regione, le Agenzie regionali o le società partecipate dalla Regione.

 

Agevolazione

 

Regionale

 

 

Stanziamento € 150.000

 

Soggetto gestore Regione Toscana

 

Sede Soggetto Gestore

 

  • Continente: Europe

 

  • Nazione: Italy

  • Regione: Toscana

  • Provincia: Firenze

 

 

Beneficiari e Finalitá

 

Beneficiari

 

  • Consorzio

 

  • Associazione

  • Onlus

  • Pubblica Amministrazione

  • Altro

  • Fondazione

  • Centro educativo o di ricerca

  • Cooperativa

 

Dimensione Beneficiari

 

  • micro impresa

 

  • piccola impresa

  • media impresa

  • grande impresa

  • Non Applicabile

 

Settore

 

  • Agricoltura

 

  • Pubblica Amministrazione

  • Cultura

  • Alimentare

 

Finalita'

 

  • Innovazione

 

  • Ammodernamento

  • Sviluppo

  • Tutela Ambientale

 

Ubicazione Investimento

 

  • Regione:

 

  • Toscana

 

 

Incentivi e Spese

 

Tipologia agevolazione

 

Contributo

 

 

Descrizione incentivi e spese

 

Per la realizzazione degli interventi è concesso un sostegno sottoforma di contributo a fondo perduto. Il tetto massimo di contribuzione è pari al 50% del costo totale ammesso e accertato. L’importo massimo del contributo concedibile per ciascuna iniziativa è di euro 30.000.

 

Spese ammissibili

 

Sono ammissibili le spese strettamente afferenti la realizzazione dell’iniziativa ad esclusione delle seguenti:

 

  • spese per il personale;

 

  • le spese per i servizi di catering o assimilabili purché in misura percentuale non superiore al 10% del costo del progetto.

 

Spese ammissibili

 

Costi del personale

 

 

Tempi e Scadenze

 

Tempistica investimento

 

La domanda di contributo deve essere presentata di norma 30 giorni prima dello svolgimento

 

 

La domanda di contributo deve pervenire tramite procedura telematica denominata “ap@ci” attraverso la registrazione al sito https://servizisicuri.e.toscana.it/apaci(se si è già in possesso di una smart card) oppure http://web.e.toscana.it/apacib(se non si possiede una smart card). Nel campo “oggetto” di tale procedura, inserire: Misura A.2.9 azione a) PRAF annualità 2012 – richiesta contributo per (indicare il titolo dell’iniziativa).

 

 

La domanda di contributo può essere inviata anche tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it oppure a mezzo servizio postale inviando la documentazione alla Regione Toscana Settore “Sistemi informativi, promozione e comunicazione” via di Novoli, 26 – 50127 Firenze.

 

 

 

Note e Links

 

Note Adempimenti

 

Il Settore “Sistemi informativi, promozione e comunicazione in agricoltura” verifica l’ammissibilità del progetto entro 30 giorni dalla ricezione della domanda. Il termine può essere interrotto nel caso in cui il settore competente, con apposita comunicazione scritta, richieda documentazione a completamento e/o integrazione della domanda di contributo.

 

Per ulteriori informazioni consultare i Links.

 

_____________________________________

 

Con Decreti dirigenziali n. 4746 e 4747 del 12 ottobre 2012, pubblicati sul Bur n. 43 del 24 ottobre 2012, è stata approvata l'assegnazione del contributo per il comune di Lastra a Signa e la provincia di Massa Carrara.

Disclaimer
Il presente documento ha il solo scopo di fornire una sintesi informativa della misura in parola; per maggiori dettagli o approfondimenti si rimanda alla normativa di riferimento ufficiale ovvero a contattare i ns. uffici anche tramite l’attivazione “contatti” presente nel ns. sito.